» Visualizzazione predefinita
 
Stradario e OpenStreetMap: riuso di dati aperti


La collaborazione iniziata un anno fa tra la comunitą di OpenStreetMap e il SITA della Provincia di Biella allo scopo di integrare i dati territoriali messi a disposizione dall'Ente all'interno del database OSM, ha prodotto fino ad ora ottimi risultati.   Nell'ambito di MERGE-it, evento organizzato sabato 24 Marzo a Torino dalle comunitą digitali libere, č stata presentata questa esperienza quale caso virtuoso di riuso di dati aperti; sono stati illustrati il processo che ha condotto all'OpenData la Provincia e le linee guida e procedure di importazione di OSM. La mole di dati da trattare consta di toponimi, segmenti stradali, edifici e numeri civici per un totale di circa 270.000 oggetti di cui, fino ad oggi, ne sono stati importati circa la metą.

I dati ora sono visibili su OpenStreetMap.

Il valore di tale lavoro č tangibile nell'immediato anche per i non addetti ai lavori: basti pensare ad applicativi come i navigatori per smartphone che offriranno quindi, grazie all'uso di questi dati, un servizio di dettaglio nelle zone biellesi.

 
Home