» Visualizzazione predefinita
 
Scheda carta 6.1.5.2


Carta della Vegetazione della Valle Elvo

Descrizione della carta

Il progetto di ricerca denominato “Usi del suolo della Provincia di Biella: stato, qualità e dinamiche”, avviato nell’aprile 1998, è stato condotto dalla COOPERATIVA ARCHITETTI E INGEGNERI di Reggio Emilia (CAIRE) su incarico della Provincia.
La realizzazione si è avvalsa dell’integrazione di numerose tecniche (fotointerpretazione, rilevamento diretto, informatica) e discipline (scienze ambientali, forestali, agrarie, economiche, informatica) ed ha permesso di ottenere un ricco corredo di documenti di approfondimento sull’uso del suolo, tra cui la Carta della Vegetazione della Valle Elvo.
La ricerca condotta nella Valle dell’Elvo si è posta come obiettivo principale quello di inquadrare la vegetazione del territorio in una carta che fosse facilmente leggibile e comprensibile, ma anche tecnicamente corretta.
A questo scopo si è fatto ricorso ad uno strumento messo a disposizione dalla Regione Piemonte, “I tipi forestali del Piemonte”, realizzato dall’IPLA, che partendo dalle tecniche di classificazione delle associazioni vegetali, le semplifica in modo da riportarle a una serie di tipologie effettivamente riscontrate nella nostra Regione.
Per una descrizione dettagliata della metodologia utilizzata nella realizzazione del lavoro si rimanda alla consultazione del documento Sperimentazione per una Carta della vegetazione della valle dell’Elvo - Relazione Illustrativa, allegato alla presente scheda.
La legenda proposta per la "Carta della vegetazione della Valle Elvo" non sostituisce quella già esistente della "Carta dell'uso del suolo", bensì si integra ad essa, condividendone le seguenti voci, inserite all’interno della categoria "Territori boscati e ambienti semi-naturali":

Boschi di latifoglie

Boschi di conifere

Boschi di conifere e di latifoglie

Rimboschimenti recenti

Prati, prati-pascoli e pascoli arborati

Brughiera, cespuglieto e arbusteto

Aree cespugliate, arbustive con copertura arborea recente


Per rappresentare le formazioni vegetali prevalenti nel territorio, si è ricorsi ad un sistema di sfondi che si correlano ai colori già presenti nella "Carta dell'uso del suolo".
In particolare, in alcuni casi e’ stato possibile giungere ad una confinazione del tipo forestale, rappresentata in carta con uno specifico retino denominato Soprassuoli.
In altri casi, al contrario, ci si e’ limitati a dichiarare la presenza del Tipo forestale riscontrata. Oltre ai tipi forestali, sono state indicate le Specie prevalenti, dominanti o codominanti all’interno del tipo forestale.

Top

Informazioni generali

Ambito geografico PROVINCIA DI BIELLA
Reperibilità PROVINCIA DI BIELLA, Settore Pianificazione Territoriale - Sistema Informativo Territoriale Ambientale (S.I.T.A.)
- Tel.015/8480880 - Fax.015/8480741 -
E-Mail: sita@provincia.biella.it
Via Quintino Sella, 12 - 13900 Biella - ITALIA
Ricevimento pubblico: su appuntamento
Primo allestimento: data - produttore - scala di realizzazione 1999 – CAIRE;
1:25.000
Ultimo allestimento: data - produttore - scala di realizzazione
Tagli disponibili e dimensioni 2 tagli Nord e Sud Valle Elvo 1:25.000 formato A1 (cm 84.1x59.4)
Top

Descrizione del processo elaborativo

La Carta della Vegetazione della Valle Elvo è ottenuta dalla sovrapposizione delle classi “Vegetazione Soprassuoli” e “Vegetazione Tipi e Specie” del dataset "Vegetazione della Valle Elvo" alla classe “Uso94” del Dataset “Uso reale del Suolo al 1994 ”.
L’allestimento cartografico originale, ad opera della COOPERATIVA ARCHITETTI E INGEGNERI di Reggio Emilia (CAIRE), è stato realizzato avvalendosi della collaborazione di Luisa Perona per quanto riguarda l’analisi vegetazionale, di Liana Cognini per quanto riguarda la fotointerpretazione, e di Omar Tondelli per la gestione dei dati in ambito di sistema informativo territoriale.
Della classe “Vegetazione Soprassuoli” sono rappresentate con opportuni retini, le seguenti tipologie di soprassuolo, cosi’ individuate: Acero-frassineto e Alneto di Ontano nero (LEG_COD = 1); Alneto di Ontano bianco (LEG_COD = 2); Betuleto montano pioniero (LEG_COD = 3); Robinieto antropogeno (LEG_COD = 4); Robinieto di sostituzione (LEG_COD = 5); Pascoli e pascoli-arborati alpini (LEG_COD = 6).
Della classe “Vegetazione Tipi e Specie” sono rappresentati, sotto forma di toponimo, i seguenti Tipi forestali, cosi’ individuati: Alneti di ontano bianco (TIPO_COD = 0 and SIGLA_COD = ‘Ab’); Acero-frassineti (TIPO_COD = 0 and SIGLA_COD = ‘Af’); Betuleti montani (TIPO_COD = 0 and SIGLA_COD = ‘Bm’); Castagneti misto a struttura irregolare con latifoglie d'invasione (TIPO_COD = 0 and SIGLA_COD = ‘Cm’); Castagneto puro (TIPO_COD = 0 and SIGLA_COD = ‘Cp’); Pascoli invasi da felci (TIPO_COD = 0 and SIGLA_COD = ‘F’); Ginestra (TIPO_COD = 0 and SIGLA_COD = ‘G’); Querceto xero-acidofilo di roverella (TIPO_COD = 0 and SIGLA_COD = ‘Qa’); Querceto-carpineto dell'alta pianura ad elevate precipitazioni (TIPO_COD = 0 and SIGLA_COD = ‘Qc’); Querceto di rovere a Teacrium scorodonia (TIPO_COD = 0 and SIGLA_COD = ‘Qr’); Rodoreto (TIPO_COD = 0 and SIGLA_COD = ‘R’); Robinieto antropogeo (TIPO_COD = 0 and SIGLA_COD = ‘Ra’); Robinieto di sostituzione (TIPO_COD = 0 and SIGLA_COD = ‘Rs’); Saliceto arbustivo di greto (TIPO_COD = 0 and SIGLA_COD = ‘Sg’).
Della classe “Vegetazione Tipi e Specie” sono rappresentate, sotto forma di toponimo, le seguenti Specie: Alnus glutinosa (TIPO_COD = 1 and SIGLA_COD = ‘Ag’); Acer pseudoplatanus (TIPO_COD = 1 and SIGLA_COD = ‘Ap’); Betula pendula (TIPO_COD = 1 and SIGLA_COD = ‘Bp’); Carpinus Betulus (TIPO_COD = 1 and SIGLA_COD = ‘Cb’); Castanea Sativa (TIPO_COD = 1 and SIGLA_COD = ‘Cs’); Fraxinus excelsior (TIPO_COD = 1 and SIGLA_COD = ‘Fe’); Prunus avium (TIPO_COD = 1 and SIGLA_COD = ‘Pav’); Pinus strobus (TIPO_COD = 1 and SIGLA_COD = ‘Ps’); Populus tremula (TIPO_COD = 1 and SIGLA_COD = ‘Pt’); Quercus petraea (TIPO_COD = 1 and SIGLA_COD = ‘Qp’); Quercus robur (TIPO_COD = 1 and SIGLA_COD = ‘Qru’); Robinia pseudoacacia (TIPO_COD = 1 and SIGLA_COD = ‘Rp’); Sorbus aria (TIPO_COD = 1 and SIGLA_COD = ‘Sa’).

La classe “Uso94”, prodotta attraverso la fotointerpretazione del volo del maggio 1991 e del volo del novembre e dicembre 1994 (volo alluvione 1994), prevede, la seguente classificazione di usi per il territorio provinciale:
Aree residenziali e servizi a tessuto continuo (USO94=111); Aree residenziali e servizi a tessuto discontinuo (USO94=112);Aree industriali e commerciali (USO94=121);
Aree miste (residenziali e industriali) (USO94=122); Svincoli stradali (USO94=131); Stazione ferroviaria (USO94=132); Aeroporti (USO94=133); Aree in trasformazione (USO94=134); Aree verdi pubbliche e private (USO94=141); Aree sportive e ricreative (USO94=142); Aree estrattive (USO94=151); Cantieri (USO94=152); Discariche (USO94=153); Depuratori (USO94=154); Seminativi semplici associati a prati (USO94=211); Seminativi arborati associati a prati (USO94=212); Risaie (USO94=213); Vivai e colture floricole in serra (USO94=214); Vigneti (USO94=221); Misto vigneti e frutteti (USO94=222); Arboricoltura da legno (pioppeti) (USO94=223); Boschi di latifoglie (USO94=311); Boschi di conifere (USO94=312); Boschi misti di conifere e latifoglie (USO94=313); Rimboschimenti recenti (USO94=314); Prati, prato-pascoli e pascoli arborati (USO94=321); Brughiera, cespugliati e arbusteti (USO94=322); Aree cespugliate, arbustive con copertura arborea carente (USO94=323); Affioramenti litoidi e accumuli detritici (USO94=331); Aree scarsamente vegetate con presenza di roccia (USO94=332); Corpi ghiaioso-sabbiosi fluviali non colonizzati (USO94=333); Corpi ghiaioso-sabbiosi fluviali colonizzati (USO94=334); Aree umide (USO94=411); Corsi d’acqua (USO94=511); Laghi naturali e artificiali (USO94=512); Aree non rilevabili (USO94=6).
Per quanto riguarda la base topografica, sono stati utilizzati tematismi relativi a dataset e scale grafiche diverse, nel tentativo di descrivere il territorio facendo uso dei dati più aggiornati a disposizione.

Vengono di seguito descritte le singole operazioni sui dati, caso per caso:

Confini amministrativi: per i confini di regione e provincie sono stati utilizzati rispettivamente i dati delle classi “Area regionale” e “Aree provinciali” del dataset “Limiti amministrativi 1:10.000”. Per i confini comunali all’interno della Provincia di Biella sono stati utilizzati i dati della classe “Limiti comunali” del dataset “Limiti amministrativi”.

Idrografia: vengono rappresentati gli elementi appartenenti al dataset "CTR speditiva 1:10.000 (storico)" e alla classe “Idrografia lineare”, ovvero “fiumi, torrenti, canali, rii, ruscelli e fossi con larghezza media inferiore ai 2 m”. Infine si opera una selezione ad escludere le isole fluviali (TIPO <> 0).

Autostrade: Sono stati utilizzati i dati dalla classe "Strade" del dataset "CTR speditiva 1:10.000 (storico)”, ottenuti operando una selezione logica sul campo patrimonialità (PATRIMON = 1).

Viabilità di livello provinciale: comprendente le strade provinciali, regionali e statali. Per la provincia di Biella è stata utilizzata la classe “Strade” del dataset “Strade”, la quale deriva dalla classe "Strade" del dataset "CTR speditiva 1:10.000 (storico)", opportunamente corretta nelle geometrie ed integrata nelle codifiche di patrimonialità e nel nome delle strade. Infine si è operata una selezione logica per estrarre le strade provinciali (NEW_PATRIM = 3), regionali (NEW_PATRIM = 4) e statali (NEW_PATRIM = 2). Per le provincie piemontesi confinanti sono stati utilizzati i dati della classe "Strade" del dataset "CTR speditiva 1:10.000 (storico)", operando una selezione logica per le strade statali (PATRIMON = 2) e provinciali (PATRIMON = 3). Le strade regionali sono comprese in tali selezioni.

Ferrovie: vengono rappresentate tutti gli elementi della classe “Linee ferroviarie” del dataset “CTR speditiva 1:10.000(storico)”.

Isoipse: vengono rappresentati tutti gli elementi del “Gruppo 08 – Altimetria” della CTRN, con selezione logica ad individuare le curve di livello direttrici, ovvero con passo di 50 m (ENT_LIN = “2.08.01”).

Top

Dati geografici utilizzati come tematismi

Dataset Classe Proprietà dato
Vegetazione della Valle Elvo Vegetazione Soprassuoli Provincia di Biella
Vegetazione della Valle Elvo Vegetazione Tipi e Specie Provincia di Biella
Vegetazione della Valle Elvo Area di studio Provincia di Biella
Uso reale del suolo al 1994 Uso94 Provincia di Biella
Top

Dati geografici utilizzati come temi di base

Dataset Classe Proprietà dato
Limiti amministrativi Limiti comunali Provincia di Biella
Limiti amministrativi 1:10.000 Aree provinciali Regione Piemonte
Limiti amministrativi 1:10.000 Area regionale Regione Piemonte
Strade Strade Provincia di Biella
CTR speditiva 1:10.000 (storico) Linee ferroviarie Regione Piemonte
CTR speditiva 1:10.000 (storico) Idrografia lineare Regione Piemonte
CTRN Regione Piemonte Gruppo 08 - Altimetria Regione Piemonte
Top

Documentazione allegata

  • Sperimentazione per una Carta della vegetazione della valle dell’Elvo - Relazione illustrativa
Scarica il file Zip (1.401 Kb) Consulta il Pdf (2.507 Kb)
  • Sperimentazione per una Carta della vegetazione della valle dell’Elvo - Allegati
Scarica il file Zip (674 Kb) Consulta il Pdf (1.592 Kb)
Top
Consultazione