» Visualizzazione predefinita
 
Scheda carta: 6.1.2.2


MA4 Carta Uso del suolo al 1994

Descrizione della carta

Il progetto di ricerca denominato “Usi del suolo della Provincia di Biella: stato, qualità e dinamiche”, avviato nell’aprile 1998, è stato condotto dalla COOPERATIVA ARCHITETTI E INGEGNERI di Reggio Emilia (CAIRE) su incarico della Provincia.
La realizzazione si è avvalsa dell’integrazione di numerose tecniche (fotointerpretazione, rilevamento diretto, informatica) e discipline (scienze ambientali, forestali, agrarie, economiche, informatica) ed ha permesso di ottenere un ricco corredo di documenti di approfondimento sull’uso del suolo, tra cui la Carta dell’Uso del suolo al 1994, la quale individua i diversi utilizzi dei suoli presenti sul territorio provinciale al 1994.
La carta dell' uso del suolo al 1994 fa parte del repertorio iconografico della " Matrice Ambientale" del PTP (art.1.7 delle Norme di attuazione) con il titolo "MA4 Uso del suolo al 1994 (1:25.000)".
La classificazione degli usi è stata predisposta anche in considerazione dell’impostazione delle legende “Corine-land cover” della Commissione Europea e degli elaborati cartografici realizzati dalla Regione Piemonte, ed ha la seguente strutturazione:

TERRITORI MODELLATI ARTIFICIALMENTE

Aree residenziali e servizi a tessuto continuo: aree strutturate dagli edifici e dalla viabilità. Gli edifici sono destinati ad abitazioni o a servizi pubblici e privati.

Aree residenziali e servizi a tessuto discontinuo: aree caratterizzate dalla presenza di edifici e dalla viabilità. Gli edifici sono destinati ad abitazioni o a servizi pubblici e privati.

Aree industriali e commerciali: aree caratterizzate da edifici destinati ad attività industriali e/o commerciali.

Aree miste (residenziali e industriali): aree caratterizzate da edifici con destinazione mista, residenziale e industriale.

Svincoli stradali

Stazione ferroviaria

Aeroporti

Aree in trasformazione:aree incolte interne alle aree urbane e aree in corso di lottizzazione o soggette ad intervento che, al momento della ripresa fotografica, non presentavano cantieri attivi.

Aree verdi pubbliche e private:aree ricoperte da vegetazione, comprese nel tessuto urbano o isolate, appartenenti a ville moderne o storiche.

Aree sportive e ricreative:aree sportive e ricreativo-turistiche.

Aree estrattive:aree di estrazione di materiali inerti a cielo aperto, comprese le infrastrutture industriali associate, gli impianti di stoccaggio e gli spazi di pertinenza.

Cantieri

Discariche

Depuratori


TERRITORI AGRICOLI

Seminativi semplici associati a prati

Seminativi arborati associati a prati

Risaie